L’officina matematica di Emma Castelnuovo

Seminario residenziale sulla didattica della matematica

RIVOLTO A:
docenti di ogni ordine di scuola, studenti e studentesse universitari, educatori

Prossimamente

Tre giornate dedicate a laboratori di matematica, in cui le insegnanti e gli insegnanti che partecipano sono invitati a lavorare con le mani, a costruire figure geometriche con spaghi ed elastici, a piantare chiodi per intuire quali curve presiedano alle leggi della probabilità e della frequenza, a fare bolle di sapone per scoprire le proprietà del cerchio e della sfera, a disegnare lune su un cerchio di legno che ruota, per mettere in relazione angoli e forme del nostro satellite. In una parola, quella che si sviluppa sotto la grande quercia, il vecchio ornello e negli spazi interni della casa-laboratorio è una vera e propria officina, intesa come luogo in cui si assemblano materiali e si confrontano idee, si costruiscono oggetti e si mettono in discussioni pratiche didattiche. Un luogo, insomma, in cui cerchiamo di mettere in movimento tanto le figure geometriche che le nostre conoscenze, troppe volte irrigidite dalla scuola.

Alla base dei laboratori proposti ci sono le sperimentazioni, le scoperte didattiche e i materiali che Emma Castelnuovo ha costruito in oltre sessanta anni di lavoro e di ricerca.


Video dell’incontro con il fisico Carlo Rovelli durante l’edizione 2012 dell’Officina Matematica

Condividi questo articolo