Sono stato eletto nel consiglio di istituto della scuola di martina e elisa (il più votato dai genitori) e proprio l'altro ieri si è tenuto il primo consiglio dove ci hanno informato che nel consiglio straordinario indetto il 21 ottobre quando la scuola era commissariata hanno deliberato (preside e commissario) tutta una serie di questioni fra cui centrale era questa delle lim e degli Ipad e del robottino lego.
Ci hanno letto l'ordine del giorno del 21 ottobre per conoscenza senza darci la possibilità di votarlo perche era stato precedentemente discusso dall'assemblea commissariata. Ho rovesciato il tavolo e ho convinto tutti a non votare il nuovo ordine dle giorno e ha ridiscutere le decisioni prese in precedenza da un consiglio non eletto che aveva preso già tutte le decisioni per il triennio. In particolare ho fatottnotare che fra lim, Ipad e robottino lego (oltre ai problemi che generano nei ragazzi che ho descritto proprio come lorenzoni) se ne vanno circa 600 euro ad alunno di cui il 16% va in norvegia (lego) il 16% va in corea (quasi tutte le lim sono samsung) e il 66% negli stati uniti (Ipad). Se moltiplichi la cifra per 1 milione di studenti sono circa 600 milioni che graveranno ogni anno sul bilancio della publlica amministrazione quando poi mancano gli insegnanti di sostegno, gli insegnanti di ruolo, le palestre, le mesnse per il tempo pieno per premettere alle mamme di lavorare, gli asili nido e quant'altro.
Mi fa piacere ricevere questo articolo di lorenzoni (sei stata telepatica) perchè lo metterò subito nella bacheca del comitato dei genitori per aiutarmi nella battaglia.
Ho sostenuto l'importanza di coinvolgere i genitori nell'educazione dei bambini. Ho parlato della passività che ingenerano gli schermi. Ho detto che la progettualità si insegna non con i robottini ma facendo più fai da te a casa (invece di andare da ikea), invitando i propri figli a collaborare: dobbiamo cambiare la cameretta: come facciamo? costruiamo i letti a castello? costruiamo i letti a perete? andiamo a comprare il legname. dai scarichiamo. pianta questo chiodo, tienimi il legno mentre papà lo sega. non sarà la cameretta più elegante del mondo, ma loro avranno imparato a realizzare.